Accedi al circuito

Accedi utilizzando i tuoi dati

Non sei ancora iscritto? ADERISCI ORA!

Gli aspetti fiscali dell’utilizzo della moneta complementare

Le operazioni di vendita e di acquisto realizzate attraverso il Circuito, sono fiscalmente identiche a tutte le altre.

Si applica l’IVA, se sono operazioni soggette, secondo le regole normali.

La gestione fiscale e amministrativa delle operazioni effettuate sul circuito BARTEX è identica a quanto si esegue con quelle regolate in Euro:

  1. Si registrano le fatture di acquisto e di vendita sui registri IVA appropriati annotando sui documenti “pagamento integrale tramite circuito BARTEX”. Preliminarmente si avrà cura di aprire un apposito conto numerario chiamato BARTEX che si gestisce esattamente come una ulteriore cassa.
  2. I pagamenti e gli incassi sono contestuali alle transazioni e quindi le partite Clienti e Fornitori si chiudono immediatamente come si farebbe con acquisti e vendite  in contanti.
  3. Ovvio quindi che il saldo del conto BARTEX debba coincidere con il saldo dell’estratto conto consultabile dal sito.
  4. Anche in caso di operazione regolata parte in BARTER e parte in Euro, il corrispettivo in BARTER movimenterà il conto “BARTEX” e quello in Euro la cassa usuale; unica accortezza sarà di annotare sul documento “pagamento parziale tramite circuito BARTEX per Barter………… e Euro per…………”